Ottavianello 2002

ottavianelloDegustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 09/2003


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: ottavianello
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: BOTRUGNO – Azienda Vitivinicola Botrugno Sergio
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: N/A


Un vino che incuriosisce non foss’altro per il vitigno dal quale è ottenuto: l’ottavianello. Un vitigno quasi scomparso che in casa Botrugno non si è voluto abbandonare affinché nulla si perdesse delle tradizioni locali, e che si è voluto vinificare in purezza per lasciar assaporare al pubblico “altri” sorsi autentici della terra di Brindisi. Un vino luminoso e cristallino, poca la concentrazione, perfetta la trasparenza, dal colore rosso rubino vivace. Ha olfatto fresco, floreale di petalo di rosa, fruttato di fichi freschi e di frutti rossi di bosco, di gelatina di frutta rossa, con sfumature appena vegetali di mallo di noce e di erbe aromatiche. In bocca è secco, di lieve e calibrata nota alcolica, di media morbidezza e pronunciata acidità. Ha poco tannino come ci si aspetta ma quel poco è gradevole e ben si adatta al contesto del vino, insieme alla pronunciata, marina, sapidità. Il finale è gradevole, di caramella alla gelatina di frutta rossa. Una gradita sorpresa, un vino non intenso ma complesso, senza grosse pretese ma quel che ha lo esprime più che egregiamente. Da servirsi a 14-16°C, in calici non molto grandi.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani