Orme Aglianico 2009

Degustatore: Maurizio Taglioni Valutazione: @@@@
Data degustazione: 04/2012


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: aglianico 100%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: LEONE – Cantine Massimo Leone
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Degustandolo insieme a chi lo ha fatto: Massimo Leone. “Questo è un nostro cavallo di battaglia, è un vitigno particolare che vinifichiamo per ottenere un prodotto particolare, non spigoloso come gli aglianici sono di solito, ma equilibrato e molto beverino”. Orme Aglianico 2009 è un vino limpido, dal colore rosso rubino con riflessi granati, dall’aspetto corposo e ben consistente nel calice. Ha profumi di sottobosco, di selva, di piccoli frutti selvatici confitti, di foglie, di spezie. Al gusto è rotondo, col tannino vellutato in evidenza e una buona struttura a smussarlo, di medie freschezza e sapidità, a renderne la beva equilibrata e pressoché armonica. “Aspettiamo qualche anno prima di commercializzarlo affinché si stabilizzi con le proprie caratteristiche, messo in commercio un anno prima non sarebbe così equilibrato”. Regala un finale elegante e austero al tempo stesso, restano i frutti di bosco e le note speziate a chiudere lentamente il retrolfatto. Si abbina a minestre di legumi, primi piatti con sughi di carne o arrosti di carni rosse. Servito a 14-16°C in calici piuttosto ampi, anche panciuti, del tipo a ballon.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani