Oltrepo Pavese Barbacarlo 1996

Degustatore: Alessandro Franceschini Valutazione: @@@
Data degustazione: 09/2008


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: croatina 50%, uva rara 30%, ughetta 20%
Titolo alcolometrico: 13% %
Produttore: BARBACARLO – Azienda Agricola Barbacarlo di Lino Maga
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Non è probabilmente il campione più memorabile degli ultimi anni il 1996, così come non lo fu il 2002. Lo stesso Lino Maga, recentemente visitato, sempre vivo, pungente e mai banale, nella sua cantina/museo in quel via Mazzini nel centro di Broni, ce lo ha ribadito. “Quest’anno, poi, non produrremo affatto, pessima annata” riferendosi al 2008. Però, anche in annata minore, e dopo dodici anni dalla vendemmia, il Barbacarlo mantiene tutte quelle caratteristiche che lo hanno reso noto: una lieve carbonica appena stappato, che poi passa poco dopo, un profilo secco ed asciutto ora, dei tannini ancora vivi e vegeti, un profilo olfattivo di bei frutti rossi e quel tocco di meneralità, ben presente anche in bocca, che connota sempre i suoi vini. Il Barbacarlo, dal nome della vigna di sua proprietà, difeso per ben 22 anni di cause legali contro tutto e tutti, per difendersi da coloro che volevano usare questo nome, ma non ne avevano alcun diritto, amato e scoperto da penne come Gianni Brera e Luigi Veronelli, è un icona stilistica, del vino oltrepadano e di quella autentica concezione contadina del vino, che altrove ha conquistato onori e premi, ma che qui è rimasta lontana dalle luci della ribalta. Dal classico tagliere di formaggi e salumi misti ad un arrosto, non teme la tavola, anzi, la esige.

RECENTI

  • Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

    Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

  • Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

    Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

  • VignaAlta 2015

    VignaAlta 2015