Notàro 2010

Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 06/2013


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: piedirosso
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: MEOLI – Azienda Agricola Alessandro Meoli
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Dedicato al bisnonno Alessandro, detto “Santucc ‘u Nutar”, nasce da un vigneto in prevalenza argilloso, calcareo e limoso, situato ai piedi del monte Taburno. Dopo la diraspatura, le uve fermentano in acciaio a temperatura controllata, con lunga macerazione a contatto con le bucce e rimontaggi soffici 3 volte al giorno. La maturazione si svolge in barrique di rovere nell’antica cantina ipogea per 6-8 mesi, a cui segue un affinamento in bottiglia di 3 mesi. Presenta un colore rubino violaceo impenetrabile, naso ancora chiuso, non del tutto espresso, rivela comunque un tessuto olfattivo importante dove il frutto rappresenta solo in apparenza il ruolo principale: alle note di ciliegia, prugna e marasca, si accostano delicati sentori dolci del legno, ancora bisognosi di assorbirsi, cenni di ginepro, cacao, liquirizia e pepe. La bocca manifesta una materia ricca di frutto, l’iniziale astringenza e il leggero impatto acidulo-alcolico sono elementi determinati dall’estrema giovinezza del vino, assolutamente non definitivi ma transitori, non devono trarre in inganno, il finale persistente e sapido e l’assenza di toni amari, il fascino espresso dal connubio tra frutto e spezie non lasciano dubbi. Un Piedirosso di grande impatto e finezza, che ti coinvolge sempre di più, rivelando una ricchezza espressiva in continua progressione, diamogli tempo, avrà molto da raccontarci. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

RECENTI

  • Esperides Catarratto 2017 – Di Bella

    Esperides Catarratto 2017 – Di Bella

  • DI BELLA

    DI BELLA

  • Kraema 2015

    Kraema 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani