Nero d’Avola 2004

barner04Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 06/2010


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: nero d’Avola
Titolo alcolometrico: 15 %
Produttore: BARRACO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Si va ancora più indietro con questo vino, a vagliare cosa è in grado di fare con la sola maturazione in acciaio e l’affinamento in bottiglia, sei anni cominciano ad avere un certo significato e possono dare già un’indicazione sulle sue potenzialità evolutive. Il colore è ancora fatto di alternanze di riflessi fra rubino e granato, c’è una buona penetrazione della luce pur nella compattezza della tinta. Il naso è subito piacevole e convincente, si apre bene e senza cenni ossidativi o quelle sensazioni di ridotto che a volte affiorano nei vini appena aperti che hanno sostato a lungo in bottiglia, questo a dimostrazione che una massima attenzione sulla qualità delle uve e un lavoro di cantina attento ma non invasivo garantisco risultati validissimi. Il manto odoroso si apre a fiori macerati, petali di rosa scura, magnolia, viola, si mescolano a prugna, mora di rovo, amarena, mandorla e amaretto, mirto, poi affiorano suggestive note terrose e minerali. Al palato c’è un bel frutto succoso, il tannino è ormai ben integrato e non “morde” come nelle più giovani annate, la freschezza è ancora ben presente e garantisce una materia fresca e piacevole, senza scivoli verso toni surmaturi, l’alcol è magnificamente celato, non te ne accorgi se non dopo ripetuti assaggi, il finale è lungo e balsamico, con il consueto rintocco sapido.

RECENTI

  • Malanotte del Piave Notti di Luna Piena 2013

    Malanotte del Piave Notti di Luna Piena 2013

  • Romagna Sangiovese Superiore I Quattro Bastioni 2018

    Romagna Sangiovese Superiore I Quattro Bastioni 2018

  • Romagna Albana Secco Belladama 2019

    Romagna Albana Secco Belladama 2019

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2020 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati
È vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani