Negroamaro Rosso Hisotelaray 2012

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 12/2013


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: negroamaro
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: HISOTELARAY – Terre di Puglia Libera Terra
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Hiso Telaray aveva 22 anni, albanese, uno dei tanti migranti che speravano di trovare una vita migliore nel nostro Paese. Purtroppo non sapeva che in Italia esiste anche la mafia, anzi, in questo caso la Sacra Corona Unita, criminalità organizzata pugliese i cui caporali uccisero il giovane albanese nelle campagne dove veniva sfruttato, nel settembre del 1999. In suo ricordo è nata la Cooperativa Sociale Terre di Puglia, che opera sui beni confiscati alla criminalità organizzata pugliese, in cooperazione con l’associazione Libera Terra. Oggi Hisotelaray gestisce 35 ettari vitati nella provincia di Brindisi, nei comuni di Mesagne, Torchiarolo e San Pietro Vernotico. Il vitigno principale è il negroamaro, coltivato con metodo biologico, gli impianti, ad alberello o a spalliera, sono impostati fin dalla potatura per il raggiungimento di rese contenute, ben al di sotto dei limiti fissati dai disciplinari. Le uve vengono raccolte in cassette e portate in cantina, per l’Hisotelaray Negroamaro 2012, si è proceduto con una macerazione di 8 giorni e una fermentazione a temperatura controllata di 25° C, la maturazione si è svolta in acciaio per 6 mesi. Le uve provengono dai vigneti Valesio e Santa Barbara a Torchiarolo e Via Squinzano a San Pietro Vernotico. Nel calice si offre di colore rubino con riflessi granati, il profumo si apre man mano che il vino si ossigena, rivelando piacevoli note fruttate di visciola e amarena, erbe selvatiche, liquirizia, ricordi di china. Al gusto è pervaso da un’ottima freschezza, tanto da trasmettere una sensazione quasi tattile del frutto, il tannino è fine e misurato, la struttura è quella giusta per un vino destinato alla tavola, scorrevole ma non banale, molto pulito, nitido nelle sensazioni e, cosa che non guasta, di buona persistenza. Il prezzo è decisamente invitante (meno di 6 euro).

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani