Nebbiolo d’Alba Vigna Sorì Ornati 2003

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 08/2005


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: nebbiolo
Titolo alcolometrico: 14 %
Produttore: TENUTA ROCCA – Azienda Agricola Tenuta Rocca
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Non era pronto per Alba Wines Exhibition 2005, la manifestazione organizzata dall’Unione Produttori Vini Albesi che ogni anno si svolge ad Alba e presenta le nuove annate di vini a base nebbiolo, il Sorì Ornati 2003 di Tenuta Rocca. Non ho quindi avuto l’opportunità di degustarlo e confrontarlo con gli altri su un millesimo non certo facilissimo a causa del forte caldo che ha travolto i vigneti di tutta la penisola, provocando maturazioni spinte delle uve, riduzione del livello di acidità ed evoluzione dei tannini, soprattutto nei vinaccioli, non proprio perfetta. Ma queste sono situazioni “in generale”. Bisogna poi valutare zona per zona, vitigno per vitigno. Infatti per ques’ultimo, l’età è essenziale: le piante, con il passare degli anni, radicano sempre più in profondità, garantendosi quel tanto di umidità che gli consente di superare senza particolare stress anche una stagione siccitosa come la 2003. E’ questo il caso del vigneto Ornati, dove dimorano le uve nebbiolo che dànno vita a questo elegante vino. Il colore è un bel rubino con riflessi granati all’unghia e bella luminosità. Al naso è limpido nei suoi sentori di viola, prugna, ribes e lampone, raffinato nelle sfumature di chiodo di garofano, caffé in grani e sensazioni delicatamente pepate, fino a cenni di legno di liquirizia su un sottofondo appena minerale. Estremamente gradevole al palato mostra un’inevitabile forza alcolica, ma ben calibrata dal frutto pieno e rotondo e dal buon apporto di freschezza e sapidità, su tannini decisi eppure già smussati. Bel vino, che conferma le sue qualità nella persistenza, lunga e precisa nel riproporre l’interessante corredo aromatico. Servitelo a 18° C con tagliolini al ragù d’anatra, pappardelle al sugo di cinghiale, stufato di manzo al vino rosso, da provare anche con il Castelmagno.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani