Monferrato Rosso Carla e Oreste 2006

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 09/2008


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: cabernet sauvignon, barbera
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: RINALDI – Azienda Agricola di Andrea Rinaldi
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Dall’instancabile forza creativa e passione di Andrea e Paola Rinaldi, nasce questa nuova creazione, il Monferrato Rosso Carla e Oreste, dedicato ai loro genitori, frutto di un assemblaggio di due varietà che in molti casi hanno dimostrato di potersi legare e dare ottimi risultati, il cabernet sauvignon e la barbera, ambedue provenienti dai vigneti di proprietà. L’approccio visivo è decisamente invitante, il colore rubino con venature purpuree è molto luminoso e non pecca di eccessi estrattivi, tanto che la luce penetra abbastanza facilmente. Accostandolo al naso si percepiscono immediatamente le sensazioni corroboranti di frutta matura ma al contempo viva, fresca, ciliegia nera, amarena, mora, visciola e una punta di prugna fanno da contraltare a petali di rosa e magnolia, sfumature di tabacco e cacao, cardamomo, cuoio. Al gusto la barbera si fa subito riconoscere infondendo una viva acidità che trasmette una gran freschezza e cancella qualsiasi rischio di fruttosità stanca e marmellatosa, anzi il vino sembra voler comunicare di essere ancora nella fase iniziale, in grado di ampliare e arricchire la propria trama espressiva. Al momento è già serbevolissimo, senza pesantezze, e l’apporto del piccolo legno è estremamente misurato. A un passo dalle quattro chiocciole. Bene così.

RECENTI

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani