Monferrato Freisa 2004

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@
Data degustazione: 08/2005


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: freisa
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: BRAGGIO VINI – Azienda Agricola di Francesco Braggio
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: fino a 5,00 euro


La Freisa è un vino che ha una storia antica in Piemonte, infatti Vittorio Emanuele II ne era un appassionato estimatore, ma sin dal ‘700 era diffuso nell’astigiano, non aveva però una precisa identità: veniva prodotto in versione secca, amabile, frizzante, ma poteva essere fresco e acidulo come morbido. Negli anni recenti ha subito un prepotente calo di interesse, rischiando quasi l’estinzione, ma da qualche anno sta ottenendo nuove attenzioni ed è entrato progressivamente a far parte della produzione di alcune aziende di rilievo. Questa Freisa del Monferrato è in versione secca, anche se presenta un leggero residuo carbonico. Il colore è rubino vivace e lucente, i profumi si preannunciano di buona intensità, con belle note di rosa e lampone, amarena e ciliegia. Al gusto è asciutto e fresco, appena tannico, ripropone i frutti di bosco in bella mostra e un leggero ricordo di china. Finale pulito e di media lunghezza. Da provare con gli spaghetti alla chitarra al ragù di agnello.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani