Milocca

barmilocDegustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 06/2010


Tipologia: Vdt Rosso
Vitigni: nero d’Avola
Titolo alcolometrico: 16+1,5 %
Produttore: BARRACO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Fare un nero d’Avola da uve appassite non è cosa all’ordine del giorno, cimentarsi con un vino del genere è impresa notevole e lodevole, soprattutto quando il risultato dimostra che ne valeva la pena. Trattandosi di un vino da tavola non può riportare in etichetta l’annata di produzione, che se non sbaglio dovrebbe essere la 2006. Ha un colore granato intenso e concentrato con ricordi rubini, un impatto olfattivo impetuoso, si sente a notevole distanza; milocca, ovvero ciliegia, è facile riconoscerla fra i profumi, ovviamente in confettura, liquore all’amarena, note di china, cacao, pepe, tabacco, erbe officinali, sfumature mentolate, mirto. In bocca si attende un’alcolicità debordante, invece la spinta acida e un perfetto equilibrio fra la massa fruttata e il tannino, sembrano nascondere in buona parte l’effetto calorico. Il residuo zuccherino è moderato e ben bilanciato dalla freschezza, le sensazioni aromatiche ritornano speculari e prolungate, non nascondendo una leggera sapidità di fondo che allontana totalmente qualsiasi stucchevolezza.

RECENTI

  • Trentino Nosiola 2019 La-Vis

    Trentino Nosiola 2019 La-Vis

  • Sot la Mont Blanc

    Sot la Mont Blanc

  • Malanotte del Piave Notti di Luna Piena 2013

    Malanotte del Piave Notti di Luna Piena 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2020 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati
È vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani