Mario Schiopetto Bianco 2002

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 12/2003



Tipologia: IGT Bianco
Vitigni: chardonnay, tocai friulano
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: SCHIOPETTO Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


L’azienda della famiglia Schiopetto si trova in una delle più belle zone vitivinicole di tutto il Friuli. Chi ha avuto occasione di passare da Capriva del Friuli non può non essere rimasto incantato dal succedersi di dolci colline vitate, perfettamente ordinate ed in sintonia con l’ambiente. Le sensazioni di armonia e bellezza che ci trasmettono quei paesaggi si ritrovano spesso nei vini prodotti da questa pregiata casa vinicola. Il compianto Mario, ha rappresentato un vero e proprio punto di riferimento ben oltre la sua regione. I suoi vini, soprattutto bianchi, hanno lasciato il segno, sia che fossero vinificati in acciaio che in legno. Un uomo che ha guardato in avanti, riuscendo a fondere le diverse esperienze acquisite dai francesi e dai tedeschi per dare vita ad uno stile personalissimo e inimitabile, senza mai dimenticare l’importanza delle proprie tradizioni e della propria terra. Lo Schiopetto Bianco nasce dal connubio fra lo chardonnay del podere dei Blumeri (il nome deriva da un’antica tradizione carnevalesca dei Colli Orientali del Friuli) e il tocai friulano e si presenta di uno splendido colore giallo paglierino carico con riflessi oro-verde, di grande lucentezza. I profumi sono raffinati ed eleganti, intensi e complessi, ricchi di sfumature floreali e di frutta esotica, con la mandorla fresca che denuncia la chiara presenza del tocai. All’assaggio è altrettanto elegante, equilibrato, fresco e sapido, avvolge piacevolmente le pareti della bocca lasciando una sensazione calda e morbida. Si percepiscono note minerali e di erbe aromatiche, cedro e ananas, finiture vanigliate, in un finale lunghissimo e poderoso, dove ritorna suadente la mandorla dolce. Servitelo attorno ai 12-14° con gamberi avvolti da prosciutto crudo saltati, tagliolini alla carbonara di mare, bucatini alla ricotta affumicata, bistecca di tonno alla brace, frico.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani