Langhe Rosso Ornati 2001

Degustatore: Maurizio Taglioni Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 05/2003


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: cabernet sauvignon 50%, nebbiolo 25%, barbera 25%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: TENUTA ROCCA – Azienda Agricola Tenuta Rocca
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Sentimenti che solo i vini di razza sanno scatenare… già al primo impatto, nell’Ornati 2001, eccellenti mi sono apparse la polpa, la brillantezza e la forza espressiva. Rubino violaceo profondo, tendente al melanzana, concentrato ma vivace, ne ho colto al naso lo spettro ampio, nel quale ho riconosciuto bontà di frutto mentoso e croccante, il frutto di bosco scuro, scurissimo, di mirtillo, di cassis, poi le sfumature di succo di rabarbaro e le immancabili nuances floreali di viola, minerali di ematite, balsamiche e speziate di cuoio e liquirizia. Al palato ne ho apprezzato la fitta sostanza, la giusta grassezza, il tannino ben presente, vellutato, splendidamente langarolo, e la polpa del frutto già annusato e qui ritrovato. Intensità tanta, concentrazione anche ma senza esagerazioni, stanchezza zero, stile ed anima di Langa, mirabile esempio di attaccamento alla terra sia pur nella modernità dei tratti. Entusiasmante, sicuramente longevo e in grado di crescere ancora per i prossimi 10 anni almeno, l’Ornati ha anche un ottimo rapporto qualità/prezzo, da non perdere. Sulle migliori tavole nelle migliori occasioni, l’Ornati esige secondi piatti di carni rosse servite con i loro fondi di cottura, selvaggina da piuma quale fagiano o almeno faraona in casseruola. Servito a 18° circa, in calici dalla campana ampia ed alta.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani