Langhe Chardonnay Chiara 2004

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 08/2005


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: chardonnay
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: TENUTA ROCCA – Azienda Agricola Tenuta Rocca
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Chi mi conosce sa bene che non sono mai stato un amante dei vini bianchi in barrique, tranne quando l’effetto del legno è calibrato, aggiuntivo ma non coprente. Inoltre lo chardonnay è a mio parere uno dei vitigni che meglio si presta a questa pratica di conservazione, grazie al suo carattere ben delineato e alla sua capacità nel tempo di ritrovare il giusto equilibrio. Equilibrio che in un’ottima annata come la 2004 non può essere ancora raggiunto in questo seppur interessante Langhe Chiara. E’ evidente sin dal primo impatto olfattivo che la nota vanigliata e burrosa è ancora dominante, ma il vino è giovanissimo, evidenziato sin dal colore giallo paglierino intenso con riverberi oro-verdi. La materia prima è indubbiamente buona, si percepisce sotto il frutto, i fiori di acacia, il miele, l’ananas e gli agrumi. Al gusto la presenza del legno è meno invasiva e lascia ben sperare in un non lontano futuro maggiori equilibri e notevole complessità. Si percepisce con chiarezza ai lati della lingua una bella sapidità e a fondo bocca suggestioni frutate e minerali. Difficile giudicare oggi questo vino, che indubbiamente crescerà e potrà dare grandi soddisfazioni a chi avrà avuto l’intelligenza di custodirne gelosamente in cantina qualche bottiglia.

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani