Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Centenario 1860-1960

Degustatore: Maurizio Taglioni Valutazione: @@
Data degustazione: 12/2002


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: grasparossa
Titolo alcolometrico: 8 %
Produttore: CHIARLI-1860
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: fino a 5,00 euro


Il Grasparossa di Chiarli è quello con la più forte quantità di spuma, persistente e fitta, il colore è molto scuro, rubino-violaceo cupo, quasi impenetrabile. I profumi sono di media intensità, misti floreal-fruttati, anch’essi non particolarmente eleganti; è meno vinoso e il frutto è più scuro, di ciliegia e amarena mature, lampone. In bocca è corrispondente, con acidità contenuta e grande percezione di frutto, qui più espresso e piacevole, persistente. Il vino si presta molto bene per accompagnare crostate di frutta rossa, o bevuto da solo come vino da meditazione.

RECENTI

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani