Lambrusco di Sorbara Corte degli Attimi 2008

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 02/2010


Tipologia: DOC rosso spumante
Vitigni: lambrusco di Sorbara
Titolo alcolometrico: 11 %
Produttore: FIORINI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Anche quest’azienda è dedica alla viticoltura da quasi un secolo, per la precisione dal 1919; oggi sono Cristina e Alberto a portare avanti il lavoro tramandato, con uno stile pulito e fortemente legato alla tradizione, i vini hanno un carattere moderno che esalta al massimo le qualità delle varietà di lambrusco presenti. Assaggiando i loro prodotti si coglie la passione degli autori, la voglia di proporre qualcosa che va oltre la concezione di un tempo, più legata a necessità quantitative che qualitative. E’ giusto ricordare che da oltre un secolo i Fiorini producono l’aceto balsamico tradizionale di Modena, affinato nelle acetaie di proprietà. Ottenuto da sorbara in purezza, presenta una bella spuma iniziale che lascia traccia della sua presenza ai bordi, il colore è un bel rubino ciliegia, molto luminoso. Accostandolo al naso colpisce subito per le note floreali di viola, ma anche di roselline selvatiche; poi si apre a caramella di ciliegia, ribes rosso, leggero lampone e fragolina di bosco. Il primo impatto al palato è quello di una scalpitante freschezza, che spiana la strada ad un frutto gaudente, succoso, molto piacevole; qualcuno potrebbe pensare che il lambrusco non possa avere equilibrio in assenza di un deciso residuo zuccherino, invece non è così, perché il suo apporto fruttato ha una bella persistenza e l’acidità appare maggiore per via della carbonica, il cui effetto tende a sparire velocemente, lasciando una sensazione di asciutto ma legato al sapore. Il Corte degli Attimi si può apprezzare sia da solo che in compagnia di antipasti di salumi, ma va benissimo anche con lasagne al ragù o pollo arrosto con fagiolini al pomodoro e pancetta, o ancora con la pizza quattro stagioni. Servitelo attorno ai 12 °C.

RECENTI

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani