LA GIRIBALDINA

Indirizzo: Regione San Vito, 39 – 14042, Calamandrana(AT)
Telefono: +39 0141 718043
Fax: +39 0141 769842
WWW: www.giribaldina.com
Email: info@giribaldina.com


laVINIum – 06/2004
Come avevamo avuto modo di evidenziare un anno fa, La Girbaldina è un’azienda che ha le carte per poter proporre grandi vini. L’equipe composta da Mariagrazia Macchi, Francesco ed Emanuele Colombo e l’agronomo Piero Roseo, dal 2003 gode dell’apporto dell’enologo Beppe Caviola. Una garanzia di un futuro sempre migliore, già riscontrabile nelle due Barbere che ci sono state inviate, due prodotti straordinari di taglio moderno ma senza esagerazioni, senza nascondere le peculiarità del vitigno, la sua freschezza e fruttosità.
In particolare la Barbera d’Asti Superiore Vigneti della Val Sarmassa 2001 ha raggiunto, alla sua prima uscita, un livello qualitativo davvero elevato e una classe non comune per questa tipologia.

03/2003
L’azienda, di proprietà della famiglia varesina Colombo, è nata nel 1995, sulle fondamenta dell’antica Cascina Giribaldi, in località Calamandrana, nel cuore dell’astigiano. In questi otto anni, Mariagrazia Macchi e il figlio Emanuele hanno dato il loro impegno in vigna e in cantina mentre il marito Francesco si occupa della parte commerciale. L’agronomo Piero Roseo e l’enologo Piergiorgio Berta contribuiscono con la loro esperienza.
L’azienda dispone di 8 ettari vitati su una superficie totale di 14 ettari. Le uve coltivate sono barbera, cortese, sauvignon e moscato bianco. La produzione annuale prevede complessivamente quasi 40.000 bottiglie.
La filosofia aziendale, facilmente riconoscibile nei vini degustati, punta alla salvaguardia e al rispetto assoluto del territorio, delle sue caratteristiche di tipicità e unicità. Per questo motivo è riservata estrema attenzione nelle pratiche di vigna, dalla potatura equilibrata al controllo delle quantità di uva per pianta, dalle scarse concimazioni alla vendemmia manuale. Anche la vinificazione è estremamente attenta e i risultati si sentono chiaramente, i vini sono estremamente ben fatti, non si percepiscono stonature o odori “sospetti”.
Le due Barbera e il Monferrato bianco hanno in comune una perfetta esecuzione, personalità e piacevolezza, carattere e struttura. Da quest’azienda tutto sommato ancora “giovane”, possiamo aspettarci davvero grandi cose, già messe in evidenza nell’ottimo Monferrato “Ferro di Cavallo”, un bianco da uve sauvignon e cortese, armonioso, equilibrato e di bella struttura, ma soprattutto nelle due Barbera, “Cala delle Mandrie”, vino importante e assolutamente da non perdere e “Rossobaldo”, una Barbera che si vorrebbe avere sempre pronta in casa per le occasioni in buona compagnia.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Barbera d'Asti Superiore Cala delle Mandrie1999da 10 a 15 euro@@@@
Barbera d'Asti Superiore Cala delle Mandrie2000da 10 a 15 euro@@@@
Barbera d'Asti Superiore Rossobaldo1999da 7,50 a 10 euro@@@
Barbera d'Asti Superiore Vigneti della Val Sarmassa2001da 10 a 15 euro@@@@
Monferrato Bianco Ferro di Cavallov2001da 7,50 a 10 euro@@@

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani