Il Rogito 2003

rognot02Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 12/2005


Tipologia: IGT rosato
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: CANTINE DEL NOTAIO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Questo rosato ci aveva già sbalordito con l’annata 2002, tanto da avergli assegnato cinque chiocciole, valutazione assai rara per questa tipologia ma in questo caso più che meritata. E quest’annata non ha assolutamente nulla da invidiare alla precedente, anzi, è ancora migliore. Certo è un rosato atipico, già nel colore più rubino che chiaretto, ma non è il solo. Oggi ci sono numerosi produttori orientati a rosati “superiori”, come Librandi con il Terre Lontane, Burlotto con il Teres o Tasca d’Almerita con il Rose di Regaleali. Questi vini hanno dalla loro di aver mantenuto alcune caratteristiche di piacevolezza e bevibilità, tipiche della tipologia, con in più la complessità, la struttura e una certa capacità a invecchiare, patrimonio dei vini rossi. Il Rogito è un perfetto esempio di questa fusione di peculiarità, e mostra infatti un ventaglio di profumi che spazia senza fatica dai fiori appassiti ai frutti di bosco, dalle spezie dolci a sfumature di tabacco e liquirizia, mentre al palato ci offre un tocco di tannicità che lo rende intrigante e stuzzica la beva. Provatelo con una piccante zuppa di pesce alla Vastolana.

RECENTI

  • Esperides Syrah 2016

    Esperides Syrah 2016

  • Sicilia Nero d’Avola – Syrah 2013

    Sicilia Nero d’Avola – Syrah 2013

  • Sicilia Esperides Nero d’Avola 2017

    Sicilia Esperides Nero d’Avola 2017

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani