Gocce di Giada Rosato 2012

Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 07/2013


Tipologia: IGT rosato
Vitigni: primitivo
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: PICHIERRI – Vinicola Savese
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Il primitivo viene allevato ad alberello basso con una densità di 5.000 piante per ettaro, resa in uva di circa 80 quintali per ettaro. Diraspatura e pigiatura soffice, con separazione dalle vinacce, la fermentazione parte spontanea con i lieviti indigeni e a temperatura controllata, maturazione in acciaio più un mese in barriques di primo passaggio. Il vino viene stabilizzato a freddo e imbottigliato a bassa temperatura per non alterarne le caratteristiche naturali. Nel calice dona alla vista un colore rosa antico, puntellato da riverberi granati; particolari sensazioni olfattive di rosa macerata, mirabolano, ciliegia, fragolina di bosco, susina rossa sotto spirito, arrivano al naso con facilità e persistenza, inframmezzate da sfumature di fieno e agrumi. L’assaggio colpisce per l’energia sprigionata e ben giocata fra acidità e frutto, intenso e con quel guizzo tannino leggero che lo rende particolarmente godibile. Davvero un bel rosato, tutt’altro che scontato, non mi stupirei se fra uno o anche due anni fosse ancora più buono.

RECENTI

  • Inzolia 2016

    Inzolia 2016

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani