Friuli Aquileia Rosso Aquileia Duemila 2001

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2003


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: refosco 60%, cabernet sauvignon 20%, merlot 20%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: CA” TULLIO – Ca’ Tullio di Calligaris Paolo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Nella vasta gamma di prodotti dell’azienda Ca’ Tullio, questo è l’unico vino rosso non da monovitigno. Qui confluiscono tre uve, il refosco, il cabernet sauvignon e il merlot. Ciascuna varietà effettua la fermentazione malolattica in botti di rovere francese, nelle quali matura per circa 10 mesi, dopodiché vengono assemblate e affinano in bottiglia per alcuni mesi. Il risultato è un vino dal colore rubino piuttosto compatto e concentrato, limpido e di buona lucentezza. Sul calice si possono apprezzare i numerosi archetti e lacrime che digradano lentamente, dimostrando una buona presenza alcolica e glicerica. Accostandolo al naso si percepisce una certa complessità e ricchezza di frutto, qui maturo e tendente alla confettura, si apprezzano la mora, il ribes nero, la prugna e il mirtillo, poi sfumature di liquirizia, ematite, pepe e cuoio, accenni tostati su sfondo balsamico. All’assaggio è deciso e avvolgente, i tannini si presentano molto fini e di astringenza contenuta, controbilanciati da una buona morbidezza, data dall’apporto pseudocalorico dell’alcol e dal frutto che ritorna espressivo e con sfumature dolci, sorretto da giusta freschezza. Si succedono al retrolfatto le sensazioni in perfetta corrispondenza ed equilibrio, mentre la persistenza si sviluppa senza indecisioni, riproponendo frutto e spezie in buona armonia. Per certi aspetti questo rosso esce decisamente dal coro, rivelando che anche da un’area pressoché pianeggiante e certamente meno vocata dei Colli Orientali, si possono ottenere grandi risultati. Mi sembra che questa sia la strada giusta da intraprendere. Servitelo a 18° in calici ampi a tulipano e dal lungo stelo, con tagliolini al sugo d’anatra, stracci di grano saraceno al sugo di capriolo, gnocchetti sardi al sugo di castrato, spezzatino di cavallo al vino rosso, piccione al forno, filetto di capriolo in salsa.

RECENTI

  • Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

    Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

  • Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

    Ormeasco di Pornassio Peinetti 2016

  • Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

    Riviera Ligure di Ponente Pigato Albium 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani