Friuli Aquileia Merlot 2002

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 10/2003


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: merlot
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: VITAS – Villa Vitas
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Esame visivo: limpido, colore rosso rubino di media profondità e unghia leggermente trasparente. All’esame della fluidità appare di media consistenza: gli archetti si manifestano ad una certa distanza e dànno luogo a lacrime che ricadono nel liquido senza troppa resistenza. Esame olfattivo: i profumi sono abbastanza intensi > intensi e di media persistenza, con le note varietali ben espresse, si sente una bella sfumatura di viola e di lampone, mora di rovo, pepe rosa, sottobosco, accenni vegetali di peperone rosso, il tutto pervaso da una leggera vinosità e freschezza. Esame gustativo: è quasi intenso, con buona presenza di frutto, tannini leggeri e non invadenti, freschezza e sapidità in buon equilibrio. Una leggera e caratteristica nota amarognola accompagna il percorso aromatico, senza sovrastarne la piacevolezza. Stato evolutivo: pronto. Giudizio finale: se c’è una cosa che ci fa apprezzare i vini di Villa Vitas, e questo Merlot non fa eccezione, è la pulizia e correttezza di esecuzione. Ogni tipologia mette in risalto la precisa volontà aziendale di non manipolare in alcun modo quelle che sono le caratteristiche intrinseche del vitigno e del terroir, ma al contrario di esaltarle, consentendo al degustatore di riconoscerne i tratti e la personalità. Il risultato è ben espresso in questo rosso di buon corpo, godibile e capace anche di migliorare nei prossimi 2-3 anni, perfettamente abbinabile ai tipici piatti regionali. Servitelo a 16° in calici a tulipano di buona capienza, con il pilòt (patate, fagioli borlotti e lardo affumicato), zuppa con le trippe, risotto d’inverno (con zucca, ricotta fresca e affumicata), gnocchi alla malghese (con formaggio montasio stagionato), cartoccio ai funghi, frico della Carnia, uova ai funghi porcini, polenta al montasio, spezzatino di tacchino, lonza di maiale in casseruola.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani