Freisa d’Asti Pusa ‘l Caret 2002

Degustatore: laVINIum
Valutazione: @@
Data degustazione: 01/2004


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: freisa
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: L’ALEGRA – Azienda Agricola e Vitivinicola L’Alegra
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Aspetto limpido, colore rosso rubino-granato di buona intensità. Al naso sprigiona sentori floreali di rosa, poi accenti frutati di lampone e mirtillo, richiami al sottobosco e a note appena caramellate. Al gusto è di media intensità e struttura, i tannini sono di buona fattura anche se ancora abbastanza astringenti, il frutto si ripresenta fresco e piacevole, senza virare verso la confettura. Una Freisa forse un po’ semplice ma dalla beva più che soddisfacente. Il finale è corretto e discretamente lungo, con amaritudine contenuta. Servitela a 16° in calici a tulipano con fettuccine al ragù di faraona, ravioli di carne di vitello, spaghetti alla chitarra al sugo d’agnello, pollo alla creta, coniglio alla cacciatora, tagliata al rosmarino, carré d’agnello al forno.

RECENTI

  • Igitì 2017

    Igitì 2017

  • Erbaluce di Caluso Spumante Brut Metodo Classico 2015

    Erbaluce di Caluso Spumante Brut Metodo Classico 2015

  • ILARIA SALVETTI

    ILARIA SALVETTI

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani