Fiano di Avellino Tenute di Altavilla 2004

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 06/2005
Tipologia: DOCG Bianco


Vitigni: fiano
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: VILLA MATILDE – Fattoria Villa Matilde
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Maria Ida e Tani Avallone, proprietari della Fattoria Villa Matilde, sono da anni alla ribalta per il loro Falerno del Massico Vigna Camarato ma la loro produzione, che comprende fra gli altri il Cecubo, l’Aglianico Rocca dei Leoni, la Falanghina Rocca dei Leoni e un ottimo Terre Cerase Rosato, si è sempre dimostrata di livello qualitativo indiscutibile. Certamente l’impostazione dei vini ha impronta moderna e risente dello stile “Cotarella”, ma queste zone hanno delle potenzialità davvero notevoli e i risultati sono sempre di grande rilievo. Questo Fiano di Avellino 2004, proveniente dalle Tenute di Altavilla (dalle quali nasce anche un ottimo Greco di Tufo), presenta un colore giallo paglierino di media inensità e bella luminosità. I profumi non sono travolgenti, ma giocati su toni vellutati di fiori bianchi, pesca, cedro, mandorla, erbe mediterranee e sfumature salmastro/minerali. L’impatto al palato è più deciso, il corpo medio ma ben delineato grazie al supporto di acidità e sapidità che accompagna il vino al retrogusto, riproponendo nuances fruttate ampie e gradevoli.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani