Fiano di Avellino 2012

Degustatore: Antonio Di Spirito
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2014


Tipologia: DOCG Bianco
Vitigni: fiano
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: TENUTA SCUOTTO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Si presenta nel bicchiere con una veste giallo oro; il naso è assalito da profumi di passiflora, tiglio e salvia; poi sopraggiungono note agrumate e nocciolate che completano il corredo olfattivo di una prima veloce e ricca olfazione. In bocca è agrumato, fresco, materico, lungo, piacevole; nella beva incanta il contrasto fra le note dolci e secche ed è molto persistente. Quel poco che era rimasto dal pranzo, l’ho usato per preparare una pesca al vino; sublime abbinamento: la pesca ci guadagna in intensità dei sapori e nel vino si esalta il frutto della passione e la nota tostata-nocciolata.

RECENTI

  • GAIVS Brut Metodo Classico 2015

    GAIVS Brut Metodo Classico 2015

  • Gallieno Malvasia Puntinata 2017

    Gallieno Malvasia Puntinata 2017

  • IX Miglio Bianco 2017

    IX Miglio Bianco 2017

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2019 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati
È vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani