Fiano di Avellino 2008

Degustatore: Roberto Giuliani
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 07/2009


Tipologia: DOCG Bianco
Vitigni: fiano
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: DONNACHIARA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Davvero sorprendente la qualità dei bianchi di questa azienda, tutti e tre, il Greco, la Falanghina e questo Fiano, sono esemplari, di quelli che a tavola hanno un irresistibile richiamo e vanno giù che è una bellezza, per la gioia dei commensali. Questo Fiano di Avellino presenta un bellissimo colore paglierino intenso e luminoso, al naso ci dona una fruttosità dolce, dagli agrumi maturi, alla polpa bianca della susina, al succo dell’ananas, non senza riverberi floreali di biancospino, fiore di acacia, ma anche di erbette aromatiche, di finocchietto selvatico, di melissa, di nocciola. In bocca evidenzia la voluta scelta di vendemmiare a piena maturazione delle uve, il frutto ritorna succoso e ammantato di sapidità, le sensazioni aromatiche sono diffuse e corrispondenti, l’acidità è senza spigoli ma ben calibrata, l’alcol perfettamente integrato e per nulla fuori misura, la persistenza lineare e lunga, complessa, con finale piacevolmente agrumato.

RECENTI

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

  • Sphaeranera 2015

    Sphaeranera 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani