FATTORIA LE SORGENTI

Indirizzo: Via di Docciola, 8 – Località Vallina – 50012, Bagno a Ripoli(FI)
Telefono: +39 055 696004
Fax: +39 055 696004
WWW: www.fattoria-lesorgenti.com
Email: info@fattoria-lesorgenti.com


laVINIum – 09/2008

Torniamo a parlare di un’azienda che si sta dimostrando sempre più interessante, condotta con intelligenza e bravura da oltre trent’anni dalla famiglia Ferrari. Ci troviamo nel cuore dei Chianti Colli Fiorentini, una delle sette sottodenominazioni del Chianti. La Fattoria si estende su 52 ettari tra boschi, viti e olivi che guardano a Firenze. I vigneti sono collocati nei diversi poderi: Capaccio, posto sul crinale del Monastero dell’Incontro, il più alto fra tutti i vigneti; Torre Rossa, situato in posizione panoramica nei pressi delle Case di San Romolo; La Sala, un anfiteatro naturale circondato da boschi che sovrasta il Pozzo delle Fate e Fonte Gaia, ambedue situati all’interno del podere Le Sorgenti.
Questa volta, oltre alle nuove annate di Scirus (cabernet sauvignon e merlot), davvero ottimo, del Gaiaccia (sangiovese e merlot) e del Chianti Colli Fiorentini Il Respiro (ancora più buono), abbiamo degustato lo Sghiràs, il bianco aziendale ottenuto da uve chardonnay e sauvignon dei cru “Gli Istrici” e “Pozzo delle Fate”, un gran bel prodotto che merita attenzione.

04/2007
Molto convincente il lavoro svolto dalla famiglia Ferrari, che dal 1974 si dedica a tutto campo alla produzione di vino e olio di qualità. L’azienda si trova in località Vallina, tra Bagni a Ripoli e Pontassieve a Est di Firenze, in piena Doc Chianti Colli Fiorentini, e dimora nella storica Villa Bardi, ribattezzata nel 1885 “Fattoria le Sorgenti” per la prezenza nella tenuta di tre antiche fonti d’acqua: Fonte Gaia, Fonte del Re e Fonte al Noce. I vitigni coltivati sono numerosi e rappresentano in parte la tradizione vinicola toscana e in parte la memoria storica di famiglia: sangiovese, merlot, cabernet sauvignon, petit verdot, malbec, alicante bouschet, chardonnay, sauvignon, trebbiano e malvasia. Diciotto ettari vitati su 52 di proprietà, per una produzione che si aggira intorno alle 40 mila bottiglie.
I vini prodotti sono tre rossi e due bianchi di cui uno dolce: Chianti Colli Fiorentini Respiro, Gaiaccia (sangiovese e merlot), Scirus (cabernet sauvignon e merlot), Sghiràs (chardonnay e sauvignon) e il Vin Santo Doc Colli dell’Etruria Centrale. La filosofia aziendale traspare in modo evidente sia dalle tipologie dei vini che dagli assaggi da noi effettuati: tradizione e innovazione, con un occhio al gusto moderno senza perdere traccia del territorio, che rimane squisitamente toscano.
Dei tre rossi che abbiamo degustato, a prescindere dalle valutazioni in chiocciole, lo scrivente non nasconde una preferenza personale per il Chianti Colli Fiorentini, in virtù di una più spiccata tipicità e di un carattere tutto chiantigiano, non senza originalità espressiva. Un vino che si lascia bere magnificamente e senza indurre all’assuefazione, ricco di profumi e fresco, pimpante, dinamico e dalla struttura e forza espressiva che ne lascia presumere una buona capacità di invecchiamento. Sui due rossi non ci sono dubbi: vini di stampo moderno assolutamente ben fatti, il Gaiaccia è meno possente e ha dalla sua una maggiore digeribilità ed elasticità aromatica, mentre lo Scirus riesce a trovare una sua misura e a contenere la forza impressa da un’annata decisamente calda.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
Chianti Colli Fiorentini Respiro2005da 7,50 a 10 euro@@@
Chianti Colli Fiorentini Respiro2006da 10 a 15 euro@@@@
Gaiaccia2004da 10 a 15 euro@@@@
Gaiaccia2006da 15 a 25 euro@@@@
Scirus2003da 25 a 50 euro@@@@
Scirus2005da 25 a 50 euro@@@@
Sghiràs2006da 10 a 15 euro@@@@

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani