Eloise 1999

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@
Data degustazione: 02/2001


Tipologia: Vdt Bianco
Vitigni: chardonnay, erbaluce
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: BIANCHI – Azienda Agricola Biologica Bianchi
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Esame visivo: Cristallino, colore giallo paglierino con chiare nuances verdoline. La consistenza è quasi piena. Esame olfattivo: L’impatto al naso è di buona intensità e persistenza: da una base floreale di piccoli fiori bianchi, affiorano piacevoli profumi di frutta fresca ed esotica, fra cui ananas, banana e lichees; si sente anche un delicato apporto vanigliato. La qualità è fine. Esame gustativo: Secco, con un buon nerbo pseudocalorico, di corpo, abbastanza fresco, la morbidezza si fa strada anche in bocca con la polpa fruttata, i polialcoli e le glicerine. Il vino ha un buon equilibrio; l’impatto orale è di intensità quasi piena, la persistenza è pulita e di buona lunghezza. La qualità si conferma fine. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: Chardonnay ed Erbaluce si confrontano e si amalgamano in buona armonia, in un prodotto tutt’altro che generico. E’ un vino appena nato ed ha già mostrato di avere carattere e buone prospettive future; inoltre concordiamo con la scelta di lavorare lo Chardonnay in barrique e l’Erbaluce in acciaio, che ha favorito profumi più complessi senza arrivare ai soliti eccessi tipici di molti vini bianchi degli ultimi anni, soprattutto dal vitigno francese, con sentori troppo ripetuti di vaniglia, miele e frutta secca, a nostro avviso stucchevoli e prevaricanti. Bene così.

RECENTI

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

  • Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

    Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Territorio de’ Matroni 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani