Dolcetto di Ovada Le Olive 2013

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 06/2016


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: dolcetto
Titolo alcolometrico: 12 %
Produttore: LA VIGNA DEI CACCIA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Prima annata prodotta, fermentata e maturata in acciaio, dalla vigna storica che ha reso famosa il compianto Giuseppe “Pino” Ratto, clarinettista jazz e vignaiolo. Oggi è Pietro Caccia, in collaborazione con Annalysa Rossi Contini, che custodisce con passione questo cru di Ovada, un ettaro e mezzo di vigna con 40 anni di storia, il cui nome testimonia il fatto che qui il clima ha consentito la presenza di ulivi, grazie probabilmente alle influenze della vicina Liguria. Versato nel calice il vino rivela subito un bel colore rubino, le venature violacee sono delicate e la profondità non è tale da impedire il passaggio della luce. Profuma di rosa, ciliegie e lamponi, melagrana matura, erbe aromatiche, su un bellissimo sottofondo minerale. All’assaggio si capisce subito che si ha a che fare con un vino di grande stoffa, del dolcetto ha la vitalità ma c’è molto di più, c’è il tannino che ne determina lo spessore e la longevità, c’è la fragranza e allo stesso tempo la profondità, c’è la lunghezza, l’ampiezza espressiva che va ben oltre la vinosità di certi Dolcetto di pronta beva; del resto qui siamo ad Ovada, terra dove questo vitigno è in grado di offrire uno spessore diverso, e Le Olive ne è certamente una delle migliori espressioni.

RECENTI

  • Erbaluce di Caluso Spumante Brut Masilé 2013

    Erbaluce di Caluso Spumante Brut Masilé 2013

  • LA MASERA

    LA MASERA

  • Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

    Riviera Ligure di Ponente Granaccia Rebosso 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani