Dolcetto di Diano d’Alba Söri Crava 1999

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@@
Data degustazione: 03/2001


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: dolcetto
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: ABRIGO GIOVANNI – Azienda Agricola Abrigo Giovanni
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Esame visivo: Limpido, colore rosso rubino profondo, quasi impenetrabile, con unghia purpurea; tra abbastanza consistente e consistente. Esame olfattivo: L’impatto odoroso è intenso e di buona persistenza, si resta subito immersi in un manto di frutta scura (mora, ciliegia nera), supportato da piacevoli note speziate fra cui si percepisce il tabacco ed il cioccolato fondente; una leggera sensazione minerale chiude il bel ventaglio di profumi. La qualità è più che fine. Esame gustativo: Secco, caldo, con un buon corredo di freschezza, i tannini sono ancora ben evidenti, ma per nulla polverosi, c’è anche una piacevole sapidità. Il vino è morbido, di buon corpo, equilibrato. In bocca è intenso, con il fruttato che torna deciso, il finale è persistente e piacevolmente ammandorlato. Stato evolutivo: Pronto, in una prima fase di maturità. Giudizio finale: Un Dolcetto di prim’ordine, da un cru di sicuro livello qualitativo, ad un prezzo che definire eccellente è poco. Vale la pena acquistarne una cassetta, è facile che una volta aperta una bottiglia, duri il tempo di un pasto. Abbinamenti: Può ben figurare con terrine di selvaggina da piuma, tagliolini al ragù di cappone, pollo arrosto, spezzatino di vitello in umido.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani