Dolcetto d’Alba Viglioni 2013

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 06/2014


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: dolcetto
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: SIMONE SCALETTA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Col passare degli anni tutte le vigne vanno a regime, così siamo passati dalle circa 2.000 bottiglie di Viglioni del 2000 a 3.900 della vendemmia 2013. E la qualità cresce, mi domando come sia possibile che ancora oggi il Dolcetto non trovi il giusto riscontro nel nostro Paese. E’ un vino che, nella maggior parte dei casi, ha un eccellente rapporto qualità prezzo, a livello di profumo e gusto ha ben pochi rivali nella categoria, quasi sempre intenso, molto fruttato con richiami floreali, uno dei vini più riconoscibili, soprattutto nelle versioni senza legno, a tavola va che è un piacere. Il Viglioni, ad esempio, è un perfetto esempio di comunicazione diretta con l’assaggiatore, già nel colore rubino violaceo luminoso; accostato al naso è un tripudio di viole e petali di rose, ciliegie, lamponi, fragoline di bosco, susine rosse, non senza qualche piacevole spunto di humus ed erbe di campo. Al palato rivela una buona acidità (che non è una delle sue caratteristiche principali), frutto più fresco che maturo, l’alcol moderato lo rende ancora più scorrevole, digeribile, di eccellente misura, con una chiusura pulita, senza alcuna asperità o lascito amaro. Fossi in voi ci farei un pensierino…

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani