Dodon T.6-16-9-19-10-1-12-13 2015

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 09/2016


Tipologia: Vdt Bianco
Vitigni: friulano
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: DENIS MONTANAR
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Come avevo già specificato per il Borc Sandrigo, i numeri che accompagnano la “T.” (Tocai), sono le iniziali di “friulano”, non è difficile intuire l’intento provocatorio di Denis, impossibile per uno come lui accettare il fatto che la parola “tocai” sia bandita dalle etichette dei vini, ma in Italia è risaputo che non si è molto bravi a difendere le proprie tradizioni e la propria cultura. Il contenuto del vino, però, non lascia dubbi, come sempre vinificato con metodi più vicini possibili al concetto di naturalità, per soli 0,2 mg/l ha superato il limite oltre il quale è consentito dichiarare in etichetta “senza solfiti aggiunti”, parliamo quindi di una solforosa totale di 12 mg/l. Questo non è certo il solo parametro che identifica il modo di lavorare di Denis, ma entriamo nel vivo della degustazione: ha un bel colore paglierino acceso con riflessi dorati, accostato al naso impressiona per l’impatto che richiama al profumo dell’uva, esatto, proprio dell’uva, spaccata, schiacciata, ma anche della pesca, della susina, dell’arancia gialla e del cedro maturi, con un richiamo in finale alla mandorla. Al palato racconta di un viaggio diretto, senza deviazioni, intrugli o aggiustamenti, la sua netta acidità e la trama agrumata rivelano un vino tutto in crescita, con una voglia di espandersi e regalarci un mondo dove la terra e il sole rappresentano l’energia che lo sostiene.

RECENTI

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

  • Sphaeranera 2015

    Sphaeranera 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani