Cretaccio Casavecchia 2008

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 03/2012


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: casavecchia
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: VIGNE CHIGI
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Stesso vitigno, stessa zona di allevamento, la vinificazione subisce alcune modifiche rispetto all’altro rosso, macerazione più lunga e maturazione per circa 16 mesi in barrique, stabilizzazione in botte e filtrazione solo grossolana, affinamento in bottiglia per circa un anno. Di fatto il vino è una riserva, ma l’IGT Terre del Volturno non la prevede, pertanto non può essere messo in etichetta. Davvero impressionante il colore nel calice, inchiostro puro, l’unghia violacea mette in risalto la notevole capacità di conservazione del colore. L’impatto olfattivo è maggiormente segnato dalla presenza del legno, non invasivo ma in grado di fornirgli una maggiore rotondità e dolcezza senza scadere in sensazioni burrose, i tratti del vitigno rimangono ben presenti, la liquirizia dà sfoggio di sé, così come la carruba, la mora e la marasca, piacevoli note speziate forniscono complessità al bouquet, giungono note di fiori secchi, caffè, erbe officinali, cacao aromatizzato alla menta. In bocca la trama tannica ha una grana leggermente più fitta e asciugante, ottima freschezza e corrispondenza aromatica, anche in questo caso si ha l’impressione netta di un vino ancora in divenire, la sua ricchezza è solo in parte espressa e chiede tempo per armonizzarsi al meglio, come avviene sempre per tutti quei vini che hanno una materia importante e complessa. Non abbiamo fretta…

RECENTI

  • Rosato 2016

    Rosato 2016

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani