Costa d’Amalfi Rosato 2014

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 06/2015


Tipologia: DOC rosato
Vitigni: aglianico 50%, piedirosso 50%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: FURORE MARISA CUOMO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


C’è poco da fare, l’annata 2014 sarà pure una delle peggiori degli ultimi vent’anni, ma il bello del vino è che non è una bevanda qualsiasi, viene dalla terra, dalla vite, ha bisogno certamente di un clima adeguato e dell’esperienza dell’uomo, elementi fondamentali che creano spesso differenze sostanziali, anche quando sul piano generale sembra che tutto remi contro. Fra l’altro, proprio nel caso di questo millesimo, fatta una selezione accuratissima delle uve sane e mature, laddove la sfortuna non ha consentito di produrre i vini di punta, le cose migliori sono confluite nei vini “di seconda scelta”, spesso con risultati notevoli, superiori a quelli delle annate migliori. Inoltre la 2014 è caratterizzata da una struttura e un’alcolicità moderate, fatto non necessariamente negativo, mentre dall’altra parte c’è una bella acidità, che nei vini bianchi e rosati rappresenta certamente un valore. E di rosati ne sto assaggiando parecchi, provenienti da diverse regioni italiane, il risultato è più che confortante. Anche il Costa d’Amalfi di Marisa Cuomo, ottenuto da per ‘e palummo e aglianico provenienti dalle frazioni di Cetara e Raito, nel comune di Vietri, fa la sua figura, mostrando un colore tra il rosa tenue e il chiaretto con riflessi granati. Non si fa fatica a percepire i profumi, dalla rosa alla ciliegia, dall’anguria alla fragolina di bosco, alla melagrana. Al palato è assolutamente speculare nel linguaggio espressivo, fresco e fruttato, sapido, calibratissimo nel susseguirsi di sensazioni, hai la sensazione di essere trasportato lontano dal caos e di immergerti in un ambiente marino, con alle spalle rocce e fitta vegetazione costiera, dove le erbe aromatiche e le piante da frutto dominano la scena… già… come in costiera amalfitana!

RECENTI

  • Sassocarlo Terre a Mano 2010

    Sassocarlo Terre a Mano 2010

  • Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” Riserva 2012

    Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” Riserva 2012

  • Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” 2013

    Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani