Costa d’Amalfi Furore Bianco 2012

Degustatore: Antonio Di Spirito Valutazione: @@@
Data degustazione: 08/2013


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: falangina 60%, biancolella 40%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: FURORE MARISA CUOMO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Questo vino è prodotto con le uve più diffuse sulla costiera amalfitana: falangina 60% e biancolella 40%. La modalità di vinificazione è la più semplice: dopo la pigiadiraspatura e pressatura, si effettua un illimpidimento statico; inoculo dei lieviti e avvio della fermentazione in serbatoi d’acciaio con controllo della temperatura bloccata a 15° C, per una durata di circa 25 giorni. Quattro mesi di permanenza in acciaio e due mesi di bottiglia completano il suo iter di maturazione. Giallo paglierino deciso è la sua invitante veste; al naso si manifesta con profumi di glicine, note tropicali ed erbacee: si riconoscono la ginestra, la salvia ed il tiglio. La beva è veloce e dinamica nel manifestare frutti tropicali, agrumi e sapidità. Scalda appena il cavo orale, ma quel caldo scompare alla deglutizione, quando si apprezzano alcune qualità a bocca vuota: è secco e l’acidità si manifesta in una lunga persistenza.

RECENTI

  • Sassocarlo Terre a Mano 2010

    Sassocarlo Terre a Mano 2010

  • Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” Riserva 2012

    Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” Riserva 2012

  • Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” 2013

    Valtellina Superiore Sassella “Del Negus” 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani