Conte Lucio 2004

Degustatore: Maurizio Taglioni Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 06/2005


Tipologia: IGT Bianco
Vitigni: pinot grigio
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: LA BELLANOTTE – Azienda Agricola di Benassi Paolo
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Come ci attendevamo: se nella torrida annata 2003, il Conte Lucio era ottimo, anche se appena troppo caldo proprio a causa delle condizioni climatiche sofferte, nella più equilibrata (dal punto di vista meteorologico) annata 2004, raggiunge l’eccellenza. Splendido il suo colore oro ramato che ricorda la buccia di cipolla, esaltato da guizzi rosa tenue: un vero pinot grigio ottenuto da uve grigio-rosa. Ottimo l’impatto olfattivo, che si concede invitante su base vegetal-fruttata, a tratti esotica, di sambuco, di litchees, di cachi e anche di ciliegia chiara seguito, dopo una breve ossigenazione, dalle note di mandorla matura. Al gusto è vivido e continuo, di sorprendente masticabilità rispetto ai Pinot Grigio ai quali si è abituati, affascinante. E’ connotato da caratteristiche in perfetta amalgama ed equilibrio, ad esprimere una struttura solida e insieme slanciata, saporita ed elegante. Coerente continuazione delle sensazioni olfattive, mantiene intatti durante tutta la masticazione, l’equilibrio e l’eleganza del tocco, frutto di un sapiente dosaggio e di un indiscutibile estro; ha spalla per affrontare le stagioni a venire. Si sposa splendidamente a minestre di legumi, tortelli di zucca e, soprattutto, a secondi piatti di carni bianche; servitelo fresco a 10-12° circa, in calici a tulipano.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani