COLTERENZIO – SCHRECKBICHL

Indirizzo: Strada del Vino, 8 – 39057, Cornaiano(BZ)
Telefono: +39 0471 664246
Fax: +39 0471 660633
WWW: www.colterenzio.it
Email: info@colterenzio.it


laVINIum – 07/2014
Non c’è alcun dubbio, se c’è una regione dove il termine “cantina sociale” acquisisce un valore indiscutibile e rappresenta una sicurezza, un riferimento per tutte le altre, ebbene questa è sicuramente l’Alto Adige. In nessun altro territorio italiano c’è una simile concentrazione in un’area decisamente modesta e un così alto livello qualitativo. Oltre due terzi del vino prodotto arriva proprio dalle cantine sociali, e questo è del tutto normale, se si pensa che il numero di aziende che produce uva sfiora quota 5.000.
La Colterenzio (Schreckbichl) ne è un’eccellente prova, fondata nel 1960 da 28 viticoltori, oggi conta su quasi 300 soci che conferiscono le loro uve da circa 300 ettari, attenendosi a elevati standard qualitativi, che prevedono fra l’altro di migliorare la fertilità del terreno con l’utilizzo di concime organico, derivante sia dalle potature che dall’inerbimento naturale; l’utilizzo di cloni e portainnesti selezionati, potatura corta riducendo le rese per pianta, e ponendo particolare attenzione ai tagli; defogliazione della zona vinifera per una maggiore aerazione ed esposizione alla luce e diradamento o vendemmia verde, in caso di sovrapproduzione della pianta; impiego di sostanze eco-compatibili per i trattamenti, fra cui la confusione sessuale.
Lo staff che conduce questa interessante realtà altoatesina è composto da Wolfgang Raifer e Martin Lemayr in qualità di enologi, Max Niedermayr presidente, Hubert Dorfmann nel settore amministrativo e Letizia Pasini in qualità di responsabile per l’export.
Fondamentale il passo avanti, fortemente voluto da tutti i soci, che nel 2009 ha visto la sede principale di Colterenzio sottoposta ad un’opera di ristrutturazione, ispirata a criteri di compatibilità ambientale, gli edifici che la compongono sono stati attrezzati con pannelli fotovoltaici e solari. Questa trasformazione ha permesso di ottenere dall’impianto fotovoltaico il 55% dell’energia totale impiegata in cantina, mentre il 70% del fabbisogno di acqua calda è prodotta dal sole attraverso pannelli solari ed un sistema di recupero del calore: caldaie a gas, compressori per l’aria, e condizionatori sprigionano calore, che viene riutilizzato per scaldare l’acqua, necessaria per le varie pratiche di cantina.
Ma non finisce qui, il progetto del 2009 è servito a realizzare una torre di vinificazione, dotata di tecnologie e impianti innovativi, dove tramite la forza di gravità, l’uva viene convogliata alle diraspatrici, situate al piano inferiore. Tutte le uve a bacca rossa, dopo la diraspatura, vengono trasferite nei serbatoi di acciaio per la fermentazione. Le uve bianche, invece, vengono in parte diraspate, oppure trasferite direttamente, con l’aiuto della forza di gravità, nelle presse sottostanti. Le nuove presse a membrana, grazie alla colmatura con azoto, proteggono l’uva e il mosto dall’ossidazione durante il processo di pressatura, consentendo così di conservare una molteplicità di aromi, che altrimenti verrebbero distrutti dall’ossigeno.
Gran parte dei vini viene fermentata e maturata in vasche d’acciaio, mentre per i prodotti di punta vengono utilizzate botti di rovere di vario formato.

Vini degustatiAnnataPrezzoVoto
A.A. Cabernet Sauvignon Lafoa 1998 da 25 a 50 euro @@@@@
A.A. Vernatsch Menzenhof 2000 N/A @@
Alto Adige Chardonnay Altkirch 2011 da 10 a 15 euro @@@
Alto Adige Chardonnay Altkirch 2013 da 7,50 a 10 euro @@@
Alto Adige Cornell Chardonnay Formigar 2012 da 15 a 25 euro @@@@@
Alto Adige Cornell Gewürztraminer Atisis 2012 da 15 a 25 euro @@@@@
Alto Adige Cornell Moscato Rosa Rosatum 2010 da 25 a 50 euro @@@@
Alto Adige Pinot Nero 2013 da 10 a 15 euro @@@
Alto Adige Praedium Pinot Bianco Weisshaus 2013 da 10 a 15 euro @@@@
Alto Adige Praedium Pinot Nero St. Daniel Riserva 2011 da 15 a 25 euro @@@@@
Alto Adige Praedium Sauvignon Prail 2013 da 10 a 15 euro @@@@

RECENTI

  • Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

    Sforzato di Valtellina Runco de Onego 2013

  • Taurasi 2010

    Taurasi 2010

  • Valtellina Superiore Pietrisco 2013

    Valtellina Superiore Pietrisco 2013

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani