Collio Friulano Ronco delle Cime 2010

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 05/2012


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: tocai friulano
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: VENICA & VENICA – Azienda Agricola Venica & Venica
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


C’è ancora gente che non è convinta della scelta di “Friulano” come alternativa a “Tocai friulano”, soluzione nata da una necessità obbligata di non poter più riportare il nome del vitigno in etichetta. Friulano faceva già parte del nome, identifica la regione di produzione e richiama subito il territorio. Certamente non esiste un’alternativa indolore al nome originario, proprio per questo qualunque soluzione diversa avrebbe ugualmente suscitato critiche. Ma bisogna guarda avanti, il Friulano continua a vivere e a diffondersi, il Ronco delle Cime poi è uno dei motivi di orgoglio di casa Venica. Le uve vengono diraspate e macerate con lo stesso procedimento della Ribolla, mentre l’affinamento sui lieviti per 5 mesi avviene solo in acciaio. Il colore del 2010 è uno scintillante dorato chiaro, con un bouquet intenso ed elegante che richiama note salmastre, fiori macerati, pesca bianca e gialla mature, sfumature di mandorla, susina bianca, leggero agrumato e finale che ricorda la vaniglia. All’assaggio colpisce per la vena sapida e la vellutata sensazione gustativa, piena, raffinata, corrispondente, grande piacevolezza, richiama il concetto di “digeribilità” per il suo grande equilibrio acido-alcolico e la struttura armoniosa. Molto vicino alle cinque chiocciole.

RECENTI

  • Rosato 2016

    Rosato 2016

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani