Collio Bianco Leopold Cuvée Blanc 2009

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 03/2012


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: ribolla gialla 50%, friulano, malvasia e sauvignon 50%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: FIEGL
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Due uve indigene e due internazionali (anche se ormai è un po’ una forzatura considerarle tali), allevate a guyot ad eccezione del friulano per cui viene utilizzato il doppio capovolto, ciascuna vendemmiata e vinificata separatamente. Successivamente sostano in barrique e tonneau per circa 18 mesi e solo allora vengono assemblate in vasche inox, dove il vino prosegue il percorso per almeno 6 mesi, a cui seguono altri 6 mesi di affinamento in bottiglia. Ed eccolo nel calice, annata 2009, dal colore dorato chiaro e bouquet avvincente, dove ogni vitigno sembra partecipare attivamente con le proprie caratteristiche nonostante il contributo dei legni. Suggestivi richiami floreali di mimosa e biancospino si alternano a sfumature di erbette aromatiche, foglia di pomodoro, bosso, ananas, cedro, lime e una punta di banana, continua con bei rintocchi minerali. Al palato ha una freschezza brillante che sostiene perfettamente l’incisiva trama fruttata, agrumata in segno della sua estrema giovinezza e propensione all’invecchiamento, non manca una sottile vena sapida che fa da contorno alle sensazioni speziate e avvolgenti offerte da un legno già magnificamente integrato. Vino che oggi esprime solo una parte della grande complessità che sarà in grado di donarci fra 5-10 anni.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani