Colli d’Imola Bianco Salcerella 2001

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@@
Data degustazione: 12/2002


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: albana 65%, chardonnay 35%
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: TRE MONTI – Azienda Agricola Tre Monti
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Bellissimo l’aspetto visivo di questo Salcerella che ci giunge dai colli d’Imola; cristallino, lucente, oro-verde vivace, la campana del calice assume la luminosità di una pallina dell’albero di natale, il vino sui bordi rattrappisce ed insieme forma larghe lacrime: struttura ed insieme nerbo. Impatto elegantemente vegetale di foglia di sambuco, di mandorla matura, poi fiori gialli di ginestra e frutti dolci a polpa bianca e gialla, mela renetta e golden; con l’ossigenazione la mandorla matura si fa dolce albicocca. Al gusto si rivela secco, morbido, giustamente caldo, fresco deciso ed anche saporito. Le sensazioni olfattive sono confermate, è buona la polpa di frutto, la finezza è piena ed a tratti sfiora l’eccellenza, il finale è lungo, finissimo, fruttato, dolce e nel contempo sapido. Da servirsi in calici abbastanza ampi per vini bianchi strutturati, a 10-12° circa, insieme a secondi piatti di pesce pregiato al sale o alle erbe fini, oppure con preparazioni di carne particolari quali la lingua di manzo o testina di vitello in salsa verde.

RECENTI

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani