Colli di Luni Vermentino Villa Linda 2010

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 10/2011


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: vermentino 98%, albarola 2%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: LA PIETRA DEL FOCOLARE – Azienda Agricola La Pietra del Focolare
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 10 a 15 euro


Con il Villa Linda si sale di densità (7.000 ceppi/Ha) ed età del vigneto (40 anni), mentre si scende con la produzione a solo 40 quintali per ettaro. L’85% della produzione viene vinificato in bianco con fermentazione a temperatura controllata e macerazione sulle bucce per 36 ore. La restante parte viene vinificata facendo macerare e fermentare il mosto con le bucce per quindici giorni, ad una temperatura di 20 °C con opportuni rimontaggi per almeno 8 giorni, dopodiché viene posto a maturare in botti grandi di rovere per un anno e solo dopo assemblato con l’altro vino. Quattro mesi di permanenza sulle fecce nobili. Il colore è un bel giallo paglierino carico e lucente, trama olfattiva con impatto floreale che si sposta verso gli agrumi dolci, scorza di arancia gialla, cedro, limone, note salmastre e di erbe aromatiche. Suggestivo al palato, ci regala una perfetta corrispondenza, giusta vena acida e un bel rintocco sapido, ritorno di agrumi intenso e saporito con quella componente morbida data da un’alcolicità praticamente perfetta, senza eccessi, e da una buona maturazione dell’uva; il sapore resta a lungo lasciando una sensazione di freschezza in bocca e una gran voglia di riassaggiarlo.

RECENTI

  • Rosato 2016

    Rosato 2016

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani