Colli di Luni Rosso La Merla dal Becco 2009

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 10/2011


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: canaiolo
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: LA PIETRA DEL FOCOLARE – Azienda Agricola La Pietra del Focolare
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Se qualcuno pensa che il canaiolo sia un vitigno minore, buono solo a fare da spalla al sangiovese, ebbene dovrà rivedere il suo punto di vista. Provate a sentire cosa è capace di offrire La Merla dal Becco 2009, ottenuto da piante vicine al mezzo secolo di età, provenienti, guarda caso da Località Becco, 5.000 ceppi/Ha con una resa di soli 50 quintali, ovvero un chilo d’uva a pianta. Una macerazione di 15 giorni sulle bucce, fermentazione controllata ma con uno spettro che non va sotto i 18 °C e sopra i 27 °C. Solo un ottavo della produzione viene posto in barrique francesi a media tostatura per 12 mesi. Certo, sono solo un migliaio di bottiglie, ma che bel vino accidenti! Colore rubino con riflessi purpurei, bouquet generoso, intenso, che regala note di fiori rossi dai petali carnosi, magnolia denudata, ciclamino e poi tanta frutta succosa, ciliegia, lampone, visciola matura, infine piacevoli sfumature speziate, cannella, cipria, a tratti fa capoccella una nota salmastra. In bocca è carne, polpa, freschezza, tannino perfetto, delicato e ingannevole nella sostanza, tutto appare fortemente gradevole grazie ad un ottimo equilibrio e ad una struttura salda ma elegante, elastica, priva di qualsiasi presuntuosa pesantezza. Un piacere e una grande soddisfazione a tavola, che sia con pappardelle al ragù di manzo o con pici in salsa d’agnello, con costolette di maiale e funghi trifolati o tacchino ripieno.

RECENTI

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

  • Pachàr 2016

    Pachàr 2016

  • FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

    FATTORIA LAVACCHIO – Agricola Lavacchio

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani