Coda di Volpe 2011

Degustatore: Luciano Pignataro Valutazione: @@@@
Data degustazione: 08/2012


Tipologia: IGT Bianco
Vitigni: coda di volpe
Titolo alcolometrico: N/A
Produttore: DI MEO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Sin dai primi anni Roberto Di Meo ha avuto un occhio di riguardo alla Coda di Volpe utilizzando uva di Salza Irpina, Montemarano e Manocalzati coltivata tra i 500 e i 550 metri. L’esecuzione, solo in acciaio, è molto gratificante in bocca, dove è sottile e fresca, secca e scattante. Al naso però è un po’ omologata e poco significativa.

RECENTI

  • Prosecco Brut

    Prosecco Brut

  • VIGNA BELVEDERE

    VIGNA BELVEDERE

  • Sassocarlo Terre a Mano 2010

    Sassocarlo Terre a Mano 2010

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani