Chianti Superiore Villa da Filicaja 2003

Degustatore: Maurizio Taglioni Valutazione: @@@
Data degustazione: 01/2006


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: sangiovese 90%, canaiolo 5%, merlot 5%
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: VILLA DA FILICAJA – Conti Antonio e Marita Nardi-Dei da Filicaja Dotti
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


La vendemmia delle uve destinate al Chianti Superiore è effettuata a mano, in cassette, con un protocollo di vendemmia-trasferimento-diraspatura che permette l’arrivo del mosto nelle vasche di fermentazione al massimo 15 minuti dopo il taglio del grappolo dalla pianta… e il severo protocollo si avverte nella fragranza e nell’integrità di questi Chianti della miglior tradizione. Si presenta cristallino nel calice, di un bel colore rosso rubino appena tendente al granato ma pur sempre vivace. Ha profuni immediati, da vero Chianti, di ciliegia e di viola mammola, emergenti da una base selvatica di sottobosco. Al gusto mostra perfetto equilibrio tra tutte le conponenti, il tannino è appena mordace ma perfettamente in linea con le aspettative, più che degna la struttura, buona la masticabilità. Senza particolari pretese ma verace, il Villa da Filicaja fa parte di quei Chianti che si fa sempre più fatica a trovare, facile da bere ed invitante a più riprese, da abbinarsi a primi piatti con sughi di carne o secondi piatti di carni rosse di manzo, servito a 16°C circa, in calici di media ampiezza.

RECENTI

  • Masseria Cacciagalli 2012

    Masseria Cacciagalli 2012

  • Mille 2015

    Mille 2015

  • Sphaeranera 2015

    Sphaeranera 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani