Chianti Rùfina Vigneto Bucerchiale Riserva 2010

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 04/2014


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: sangiovese
Titolo alcolometrico: 14,5 %
Produttore: FATTORIA SELVAPIANA
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Quando si parla di Chianti Rùfina è quasi automatico pensare a Federico Giuntini e alla sua Fattoria Selvapiana, azienda fra le più rinomate della quale adoro anche la produzione di un olio straordinario. Il Bucerchiale è un vigneto di altissimo livello, tutto sangiovese con piante che superano abbondantemente i 30 anni di età (la prima annata prodotta risale al 1979). La versione 2010, acquistata da Al vino al vino, storica enoteca del quartiere Monti a Roma, testimonia ancora una volta l’altissimo livello qualitativo di questo vigneto, proveniente da quella che, a mio avviso, è la più interessante sottozona del Chianti. Il calice si colora di rubino, luminoso e compatto, con appena accennato il tono granato sull’unghia. Il bouquet segue le tonalità e la profondità che premette l’intenso colore, rivelando note di more e ciliegie nere, sfumature di scorza d’arancia, ampi riflessi di sottobosco, alloro, felce, fogliame, primi accenni di tabacco, liquirizia, su fondo floreale di viola e rosa canina. Al gusto è intenso e pieno, nonostante la struttura importante (d’altronde è una riserva…) rivela un’eleganza e una finezza straordinarie, la freschezza e l’incisivo tratto balsamico accompagnano il lungo percorso fruttato e speziato rendendo il sorso davvero stimolante e complesso. Gran bel prodotto, da non lasciarsi sfuggire.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani