Chianti Classico Riserva 1997

chicol1Degustatore: laVINIum
Valutazione: @@@
Data degustazione: 04/2001


Tipologia: DOCG Rosso
Vitigni: sangiovese, canaiolo
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: BADIA A COLTIBUONO
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Esame visivo: limpido, colore rosso rubino di media concentrazione, con unghia tendente al granato; lacrime molto numerose e lente nello scendere: consistente. Esame olfattivo: I profumi sono fini e dolci, di media intensità e persistenza, il frutto è presente ma non preponderante e lascia spazio a note più speziate, dove affiora pepe, cacao, una punta di liquirizia, la viola è lieve e quasi passita; sul finale una leggerissima sensazione minerale. La qualità è più che fine. Esame gustativo: Secco, caldo, il corpo è rotondo, con tannini morbidi, una discreta vena acida e una maggiore presenza di sapidità. Al gusto si esprime meglio il frutto, maturo, poi torna il cacao; è intenso e di buona persistenza. La qualità è più che fine. Stato evolutivo: Pronto, in una prima fase di maturità. Giudizio finale: Conferma, come gli altri vini dell’azienda, nonostante le diverse annate, una gradevolezza ed una morbidezza d’insieme davvero pregevoli, con qualche punto in più sulla gustativa, leggermente più decisa ed espressiva. Abbinamenti: La maggiore struttura gli consente di confrontarsi con piatti quali zuppa di agnello, bistecca di capriolo ai funghi, scottiglia .

RECENTI

  • Erbaluce di Caluso Passito Talin 2013

    Erbaluce di Caluso Passito Talin 2013

  • Igitì 2017

    Igitì 2017

  • Erbaluce di Caluso Spumante Brut Metodo Classico 2015

    Erbaluce di Caluso Spumante Brut Metodo Classico 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani