Cerviolo Rosso 1996

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@@@
Data degustazione: 01/2002


Tipologia: IGT Rosso
Vitigni: sangiovese, cabernet sauvignon, merlot
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: SAN FABIANO CALCINAIA – Azienda Agricola San Fabiano Calcinaia
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 25 a 50 euro


Esame visivo: Limpido, rosso rubino tendente al granato, ben concentrato e ben poco trasparente, attaccato al bordo del bicchiere resta composto al movimento di quest’ultimo, formando sui bordi archetti abbastanza fitti/fitti, che scendono in lacrime larghe e lente: consistente. Esame olfattivo: Impatto dolce ed accattivante, da un fondo vegetale di sottobosco salgono netti i profumi di frutti di bosco scuri, more di rovo e visciole selvatiche. Con l’ossigenazione i frutti tendono alla loro confettura e vengono accompagnati da speziature dolci di noce moscata e cuoio, e sentori balsamici di alloro. Intenso, persistente di qualità eccellente. Esame gustativo: In bocca tende all’equilibrio, è secco, abbastanza caldo/caldo e di media morbidezza. Deciso e quasi sorprendente il nerbo acido che rende vivace e gradevole la degustazione, accompagnato da tannino fitto e vellutato, quasi dolce anch’esso. Corpo pieno tra lingua e palato ma sempre senza stancare e con un finale lunghissimo di confettura piena, di spezie dolci e balsamico al retronaso. Qualità olfattiva confermata: eccellenza piena. Stato evolutivo: Quasi maturo, può ancora durare a lungo. Giudizio finale: Un classico della “nuova” Toscana, un altro esempio di Supertuscan che vede sposarsi felicemente il vitigno locale con i vitigni d’oltralpe. Intendiamoci non è una ricetta che dà ottimi risultati per definizione, territorio di straordinaria elezione, severità in vigna ed un enologo di talento in cantina come Carlo Ferrini, maestro di Sangiovese e derivati. Vino per le grandi occasioni da servirsi a 16÷18° in ampi calici per vini rossi di corpo (Chianti Classico, Pauillac ecc.). Abbinamenti: Verso fine pasto, dal secondo in poi, con carni rosse di ottimo manzo e cacciagione. Eviteremmo le cotture al forno con troppi grassi per prediligere la griglia e la brace, le renderemmo volentieri più saporose con erbe aromatiche, poco o niente spezie. Formaggi saporosi a media stagionatura.

RECENTI

  • Riviera Ligure di Ponente Vermentino Vigna Sorì 2016

    Riviera Ligure di Ponente Vermentino Vigna Sorì 2016

  • Riviera Ligure di Ponente Pigato Cygnus 2016

    Riviera Ligure di Ponente Pigato Cygnus 2016

  • POGGIO DEI GORLERI

    POGGIO DEI GORLERI

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani