Castel del Monte Aglianico Riserva Cappellaccio 1998

Degustatore: laVINIum Valutazione: @@@@
Data degustazione: 08/2001


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: aglianico
Titolo alcolometrico: 13,5 %
Produttore: RIVERA – Azienda Vinicola Rivera
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Esame visivo: Di un rosso amaranto a trama molto fitta, quasi cristallino con unghia ancora violacea, segno di relativa gioventù, ben attaccato al bicchiere che resta rosa al passaggio del vino che forma archetti fitti e scende in lacrime lente ed abbastanza larghe: abbastanza consistente/consistente. Esame olfattivo: Impatto intenso di sottobosco con felci e funghi porcini, dal quale emergono piccoli frutti di bosco scuri e visciole. Piacevole nota amaricante di rabarbaro e speziatura di liquirizia dolce completano un quadro di grande finezza e persistenza. Dopo alcuni minuti di ossigenazione anche toni balsamici di alloro ed eucalipto si aggiungono al quadro olfattivo, già variegato. Esame gustativo: Secco, caldo, abbastanza morbido ed abbastanza fresco, il tannino si fa sentire con una lieve astringenza di gioventù, ma si farà più vellutato negli anni a venire. Tra lingua e palato si mostra di gran corpo, ancora un po’ ruvido ma molto promettente. Le sensazioni olfattive sono confermate ed il finale, molto persistente, è tutto per la visciola e piacevole rabarbaro. Finissimo, tendente all’eccellenza. Stato evolutivo: Pronto. Giudizio finale: I vini già sfatti dopo un paio d’anni dalla vendemmia da queste parti non si fanno più. Si possono acquistare i vini di Rivera anche in più esemplari e divertirsi a seguirne l’evoluzione negli anni, assaggiandoli di tanto in tanto. Le Riserve Il Falcone e la presente Cappellaccio sono a nostro avviso, da riservarsi alle occasioni importanti. Un gran bell’Aglianico questo, che rispetta pienamente la tradizione e si mostra molto longevo: è già molto buono, scommettiamo sulla sua eccellenza di qui a qualche anno (intorno ai dieci anni dalla vendemmia, e anche più). Che qualità/prezzo! Stappare qualche ora prima di servire e versare in calici da Barolo, quelli con la tipica forma a ballon. Abbinamenti: Stufati e brasati di manzo, carne ovina in tutte le preparazioni e… come per Il Falcone: formaggi a media stagionatura adesso; selvaggina da pelo, silano o caciocavallo stagionato tra qualche anno.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani