Carso Terrano 2007

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@@
Data degustazione: 01/2010


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: terrano
Titolo alcolometrico: 12 %
Produttore: SKERK
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 15 a 25 euro


Il terrano è un vitigno simbolo della cultura istriana e carsica, già nel 1200 era presente negli Annali del Friuli, dove si ricorda il vino “Terrain” che il Comune di Udine donava ai visitatori illustri. E’ conosciuto anche come refosco d’Istria e refosco del Carso, ma pur presentando alcune analogie con il refosco dal peduncolo rosso è una varietà fondamentalmente diversa (ad esempio il peduncolo è verde, il grappolo meno spargolo e l’acino più blu che nero). Nell’annata 2007 le uve sono state raccolte tra la terza decade di settembre e la prima di ottobre, poste a macerare sulle bucce per 25-30 giorni, la maturazione si è svolta in botti da 25 ettolitri sulle fecce nobili per un anno. Anche questo vino non ha subito chiarifiche né filtrazioni. Il colore è rubino intenso con sfumature violacee, ha una trama olfattiva molto fine e piacevole, con note di viola, cassis, mirtilli e ciliegie nere, che trovano un’ulteriore conforto in una delicata sfumatura balsamica. L’impatto al palato ci dona una freschezza spiccata, tanto da rendere la sensazione fruttata quasi aspra, agrumata, in controtendenza con quelle note marmellatose che ancora capita di sentire in molti vini rossi italici; molto pulito e nitido il tannino che morde delicatamente ma ha una trama fitta che assicura al vino un’ottima longevità.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani