C.O.F. Tocai Friulano Ronc de Schene 2003

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@
Data degustazione: 10/2004


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: tocai friulano
Titolo alcolometrico: 12,5 %
Produttore: CENCIG NICOLA E MAURO – Azienda Agricola Cencig Nicola e Mauro
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Vitigno il cui futuro è la preoccupazione dei vignaioli friulani, a causa di una diatriba che si protrae da numerosi anni fra l’Ungheria e l’Italia sulla paternità del nome. Eppure il tocai friulano risiede da secoli in questa regione e, soprattutto è una varietà di vite e non un vino. Per questo è assurdo che non possa mantenere il proprio nome sulle etichette delle bottiglie: cosa ha a che vedere con il Tokaij ungherese, vino che nasce dall’apporto principale di uve furmint e non tocai? Ma quando ci sono interessi economici, si sa, la ragione conta poco. Chiusa la parentesi veniamo a questo bianco dal colore paglierino medio con evidenti sfumature verdi; i profumi richiamano subito il vitigno di provenienza, dando ampio spazio a sentori di mandorla amara, agrumi, mela, pesca gialla e ananas; il tutto spennellato da toni piacevolmente minerali e salmastri. La bocca è corrispondente, sapida e caratterizzata da una buona acidità che consente di esaltare l’aromaticità del vino; le sensazioni gustative privilegiano i toni agrumati di limone verde, lychee e cedro, ma nei prossimi mesi il vino troverà maggior equilibrio per estrarre le altre qualità già ora intuibili.

RECENTI

  • Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

    Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Cuvée del Fondatore 2016

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

    Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

  • Prosecco Extra Dry

    Prosecco Extra Dry

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani