C.O.F. Ribolla Gialla 2003

Degustatore: laVINIum
Valutazione: @@@@
Data degustazione: 07/2004


Tipologia: DOC Bianco
Vitigni: ribolla gialla
Titolo alcolometrico: 13 %
Produttore: LA TUNELLA – Azienda Agricola La Tunella
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 7,50 a 10 euro


Convince la Ribolla Gialla 2003 de La Tunella, quest’anno più nervosa della versione 2001 della quale avevamo lamentato una eccessiva morbidezza. Si presenta parimenti di un bello e cristallino color giallo-verde, di buona consistenza, e con un lieve residuo carbonico che gli conferisce vivacità. E’ proprio in tema di vivacità che continuiamo ad apprezzare le caratteristiche di questo bianco: il dolce cedro dell’annata 2001 si è fatto pompelmo, la mandorla verde è in maggiore evidenza ed è accompagnata da susina gialla, poi le note di fiori bianchi che evolvono verso il loro nettare sono sempre lì a conferire estrema fragranza all’olfatto che si conferma di grande eleganza. Al palato sono stavolta le note fresche e soprattutto sapide a rivelarsi al primo impatto: la struttura e la morbidezza continuano a contornarle regalando perfetto equilibrio alla beva. Le sensazioni olfattive sono pienamente confermate ed il finale, dapprima fragrante e citrino si fa via via ammandorlato, invitando al rinnovo della gustosa esperienza. Riuscitissima ribolla che si propone ormai come una tra le migliori della celebre denominazione friulana, che accompagnerà egregiamente antipasti di mare, di crostacei in particolare e primi piatti di pesce; servita a 10°C circa, in calici a tulipano.

RECENTI

  • Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

    Barbera d’Asti Poderi dei Bricchi Astigiani 2016

  • Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

    Barolo Bussia Dardi Le Rose 2012

  • VignaAlta 2015

    VignaAlta 2015

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2018 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani