C.O.F. Refoscolo dal Peduncolo Rosso Vigna Braide 2002

Degustatore: Roberto Giuliani Valutazione: @@@
Data degustazione: 10/2004


Tipologia: DOC Rosso
Vitigni: refosco
Titolo alcolometrico: 12 %
Produttore: CENCIG NICOLA E MAURO – Azienda Agricola Cencig Nicola e Mauro
Bottiglia: 750 ml
Prezzo enoteca: da 5,00 a 7,50 euro


Il refosco è un vitigno che nell’ultimo decennio ha subito notevoli cambiamenti, vuoi per la selezione più attenta dei cloni migliori, vuoi per una maggiore severità in vigna e una vinificazione che ha visto, in alcuni casi, l’apporto del legno. Oggi si è passati da vini che avevano caratteristiche di serbevolezza ma sostanzialmente una contenuta complessità gusto-olfattiva e una struttura modesta, a vini importanti che hanno evidenziato quante e quali possibilità, in parte ancora inespresse, hanno moltissimi vitigni autoctoni e alloctoni se collocati nei giusti terreni e lavorati in modo scrupoloso ma senza forzature o estremizzazioni. Splendido nel colore rubino intenso con belle venature violacee, luminoso e di buona concentrazione, il Refosco Vigna Braide 2002 ha le carte per ben figurare nella tipologia. I profumi sono decisi e intriganti, con note che spaziano dalla frutta matura (ciliegia, marasca, visciola sotto spirito) a sfumature balsamiche, foglia verde di tabacco, cenni di cacao. L’attacco al gusto è un po’ acidulo, poi si distende sulle note fruttate e su delicate nuance speziate, mentre i tannini mostrano una qualità elevata per l’assenza di polverosità e un’astringenza contenuta. La struttura non è potente ma equilibrata, il finale leggermente amarognolo e la persistenza buona ma un po’ inferiore alle aspettative. Un vino che in grandi annati, ne siamo convinti, può dare notevoli soddisfazioni.

RECENTI

  • Rosato 2016

    Rosato 2016

  • Chianti Puro 2016

    Chianti Puro 2016

  • Bianco del Mulino 2016

    Bianco del Mulino 2016

Testata registrata presso il Tribunale di Roma (n. 146/09 del 4 maggio 2009) © 2000-2017 laVINIum.com - Tutti i diritti riservati E' vietata la copia anche parziale del materiale presente in questo sito. Il collegamento al data base della rivista è vietato senza esplicita autorizzazione della direzione editoriale.
Direttore Responsabile - Maurizio Taglioni / Direttore Editoriale - Roberto Giuliani